lunedì 4 gennaio 2016

VELLUTATA DI PATATE DOLCI

Con il  primo post del nuovo anno, vorrei fare a tutti voi un augurio particolare con queste parole di Madre Teresa di Calcutta:
Non aspettare di finire l'università,
di innamorarti,
di trovare lavoro,
di sposarti,
di avere figli,
di vederli sistemati,
di perdere quei dieci chili,
che arrivi il venerdì sera o la domenica mattina,
la primavera, l'estate, l'autunno o l'inverno.
Non c'è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione.
Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito e balla, 
come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l'importante non cambia: 
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c'è una nuova partenza.
Dietro ogni risultato c'è un'altra sfida. Finché sei vivo, sentiti vivo.
Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.
Le trovo perfette per iniziare nel modo migliore. 
E trovo perfetta questa vellutata, un confort food adatto in queste fredde giornate invernali (qui oggi ha perfino nevicato).

Il colore non è proprio attraente ma il gusto è molto piacevole, dolce al punto giusto, spezzato dal piccante dato dal peperoncino e dalla mia amata paprika che oramai spolvero con piacere su quasi tutte le mie vellutate ;-))
Ingredienti per 2/3 porzioni:
1 piccolo porro
2 patate dolci
peperoncino q.b.
sale
paprika piccante
olio
brodo vegetale

Tagliare a rondelle il porro lavato e privato dagli strati esterni.
Sbucciare e tagliare a tocchetti le patate dolci.
Lavare e tagliare a rondelle un piccolo peperoncino.
In un tegame soffriggere il porro e 3/4 rondelle di peperoncino in poco olio. Aggiungere le patate dolci e far insaporire per un paio di minuti.
Unire 1 litro circa di brodo vegetale, il sale e lasciar cuocere per circa 40 minuti, finchè le verdure saranno morbide.
Frullare il tutto con il minipimer e servire tiepido con una spolverata di paprika.



Ed ecco pronto un piatto ricco di vitamina C, vitamina A e potassio.
Le patate americane o patate dolci sono molto adatte a una cottura al forno, oppure bollite.
Il loro sapore è dolce; come dice mio figlio: "Sanno di castagne, mamma!"
Inoltre sono un alimento a basso indice glicemico, molto inferiore alle normali patate.





16 commenti:

  1. Qui niente neve ma fa un frescolino niente male!! Ottima questa vellutata, mi andrebbe proprio stasera qualcosa di caldo e le patate dolci mi piacciono un sacco!!
    Buon anno cara e buona serata!!

    RispondiElimina
  2. Sembra proprio una buona ricetta, ottimo come comfort food.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Manu, è buona davvero ma io sono di parte, le vellutate mi piacciono tutte!

      Elimina
  3. Tesoro non potevi scegliere parole migliore x iniziare l'anno che ti auguro sia all'insegna della serenità :-)
    Golosissima proposta, adoro la batata, pensa che anch'io l'ho mangiata x cena e la prossima volta la provo a vellutata ^_^
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Consuelo, mi fa un sacco piacere che passi sempre di qua!
      Un bacio!

      Elimina
  4. Adoro le patate dolci, mi immagino la bontà di questa vellutata!

    RispondiElimina
  5. Un augurio bellissimo, grazie Monica e complimenti per questa cremina deliziosa . Buon anno anche a te <3

    RispondiElimina
  6. Pensa, ho queste parole di Madre Teresa appese al muro, in camera.. così che io possa leggerle sempre e tenerle sempre ben presenti. Parole sagge e verissime, a mio avviso stupende. Grazie per il tuo augurio, Monica, ti auguro anche io tutto questo e che sia un anno felice e ricco di serenità e ogni bene <3 Ottima questa vellutata, è proprio un comfort food! Un abbraccio grande, buona Epifania <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle parole, da non dimenticare mai!
      Un bacio...^_^

      Elimina
  7. Gustosissima questa minestra, ideale per questo periodo. E auguri per un nuovo anno sereno e che ci possa dare più certezze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Barbara, che piacere leggerti!

      Elimina
  8. anche io in questo periodo vado spesso di vellutate, la tua mi sembra davvero gustosa, da provare!

    RispondiElimina