domenica 4 febbraio 2018

INVOLTINI DI MAIALE

Ho sempre avuto un problema con gli involtini di carne. Non li ho mai amati tantissimo.
Poi ho capito: sbagliavo nella scelta degli ingredienti, sbagliavo nella cottura frettolosa, la carne risultava sempre dura e asciutta, non ero proprio soddisfatta.
Ora ho imparato e utilizzo sempre qualcosa che renda la carne morbida e succosa, che dia un sapore particolare e accattivante, in modo che non sembri di mangiare "sempre la solita fettina di carne".
Questi involtini che vi propongo oggi sono morbidi e appettitosi, vi piaceranno.

INVOLTINI DI MAIALE




Ingredienti per 3/4 persone:

8 fettine sottile  di lonza di maiale
200 g. di carne macinata
50 g. di salsiccia
50 g. di prosciutto cotto
1 panino piccolo
q.b. di latte per bagnare il pane
40 g. di grana grattuggiato
1 cucchiaio di prezzemolo
mezzo spicchio di aglio
sale, pepe, noce moscata
soffritto (carote, sedano e cipolla)
1 bicchiere di vino bianco
salvia
q.b. farina 00
2/3 cucchiai di olio
una noce di burro 
un cucchiaio di concentrato di pomodoro
brodo di carne

Unire la carne macinata e la salsiccia in una ciotola.
Aggiungere il prosciutto cotto tritato, il panino ammollato nel latte e sbriciolato, il grana, il prezzemolo e l'aglio tritati.
Aggiungere anche sale, pepe e noce moscata. Amalgamare bene e poi spalmare un po' di composto sulle fettine di lonza. Arrotolare le fettine e unirle due a due con degli stuzzicadenti, mettendo una foglia di salvia tra uno e l'altro. Infarinare e mettere da parte.
Preparare il sugo.
In una padella scaldare l'olio con il burro e unire il soffritto e il concentrato di pomodoro.
Dopo un paio di minuti aggiungere gli involtini e farli rosolare su tutti i lati, in modo che prendano colore. Bagnare con vino bianco e lasciare evaporare.
Coprire quindi con il brodo di carne e lasciar cuocere coperto per circa un'ora. Il sugo dovrà addensarsi un po'.
Servire subito.






domenica 28 gennaio 2018

CREMA DI ZUCCA E TOPINAMBUR AL PROFUMO DI ARANCIA

Questa è una zuppa un po' particolare, diversa dalle solite creme che sono solita preparare.
Non uso molto spesso il topinambur anche se mi piace molto il suo sapore; una volta cotto infatti, ricorda molto il carciofo. In questa ricetta è abbinato alla zucca e all'arancia e, seppure possa sembrare azzardato, devo dire che invece è stata una bella scoperta, un gusto pieno e fresco, che mi è piaciuto davvero tanto.

La ricetta l'ho trovata qui.

CREMA DI ZUCCA E TOPINAMBUR AL PROFUMO D'ARANCIA



Ingredienti per 4 persone:
300 g. di zucca
150 g. di topinambur
50 g. di latte
250 g. di acqua
15 g. di olio
qualche scorza d'arancia
sale e pepe

Pelare e tagliare a pezzi la zucca e il topinambur.
Riunire in una pentola il latte, l'acqua, la zucca e il topinambur, l'olio e la scorza di mezza arancia (mi raccomando senza la parte bianca!). Aggiustare di sale e pepe e cuocere per circa 40' , finchè le verdure saranno diventate morbide.
Togliere la scorza dell'arancia e frullare.
Versare nelle ciotole e decorare con scorzette d'arancia.




La buccia d'arancia avrà rilasciato un gusto fresco che perfettamente si abbina alla zucca e al topinambur!!



martedì 23 gennaio 2018

BURGER SPEZIATI DI FAGIOLI

Hamburger vegetariani. Sta diventando quasi un'ossesione la ricerca di valide alternative alla carne con cui sfamare figlio nr. 2, che ormai dodicenne persiste nella sua dieta priva di tale alimento in tutte, ma proprio tutte le sue forme. E qui non si tratta di scelte di vita no, a  lui  proprio non  piace, non ne vuole sapere e così io mi devo scervellare a cucinargli cose diverse. Il problema è che lui non mangia neppure il pesce, le uova solo con le patate a fare una frittata, la pasta solo con il pesto ma solo qualche volta..... è dura, molto dura! Però......mangerebbe cereali con i piselli a pranzo e a cena, ogni giorno, sette giorni su sette! Mah.....non sa che cosa si perde questo ragazzo!





BURGER SPEZIATI DI FAGIOLI

450 g. di fagioli borlotti in scatola
mezza cipolla
1 peperone rosso
1 uovo
mezzo cucchiaino di peperoncino
1 cucchiaino di curry
1 cucchiaio di salsa piccante 
50 g. di coriandolo tritato
sale q.b.
pangrattato q.b.
olio per friggere

Scolare i fagioli dal loro liquido.
Mondare il peperone dai semi e dai filamenti bianchi e tagliarlo a pezzi.
Sbucciare e affettare la cipolla.
Riunire i tre ingredienti in un robot e frullare.
Versare il composto in una ciotola e aggiungere l'uovo, le spezie, la salsa piccante e il coriandolo. Aggiustare di sale.
Aggiungere pangrattato fino a raggiungere la giusta consistenza.

Formare gli hambuger (io ne ho fatti una decina, poi dipende da quanto grandi li volete fare) e friggerle in padella con poco olio.







sabato 6 gennaio 2018

TARTUFI CIOCCOLATO E ARANCIA

Sono a corto di idee, sto qui davanti al monitor e non riesco a scrivere nulla di interessante. 
Non amo in modo particolare raccontarmi o raccontare, oggi lasciamo parlare il cibo. Tanto per cambiare di dolci si tratta.....e meno male che sto a dieta!
Mi hanno regalato un po' di cioccolato, tanto cioccolato, tanto tanto cioccolato. Dovrò pure utilizzarlo!!

TARTUFI CIOCCOLATO E ARANCIA (ricetta trovata qui ma leggeremente modificata)




Ingredienti per circa 20 pz:
150 g. di cioccolato al latte
200 g. di biscotti secchi 
50 g. di zucchero semolato
la scorza e il succo di 1 arancia biologica

zucchero semolato e cioccolato al latte (o bianco) per la copertura





Sciogliere il cioccolato al microonde.
Tritare finemente i biscotti nel robot.
Mettere il trito di biscotti in una ciotola, unire lo zucchero, la scorza grattugiata dell'arancia e il succo.
Aggiungere infine il cioccolato fuso e mescolare bene.
Formare le palline. 
Rotolarne alcune nello zucchero semolato fino a ricoprirle bene.
Sciogliere un po' di cioccolato al latte (o bianco) al microonde, immergervi una pallina alla volta utilizzando una forchetta e porle ad asciugare su una gratella o su un foglio di carta forno.
Conservarle in un contenitore a temperatura ambiente o in frigorifero.




Lei è la nostra gattina, le piace essere al centro dell'attenzione, è una vera ficcanaso e pure molto dispettosa, ma noi la adoriamo. L'abbiamo trovata piccolissima, piena di pulci e zecche. L'abbiamo curata e nutrita per 1 mese con biberon e latte per cuccioli. E' la piccola di casa!