sabato 23 settembre 2017

MOUSSE AL CAFFE'

Una golosa proposta per un dopo cena.
Un bicchierino al caffè che non richiede troppo tempo per la preparazione ma che, a mio parere, conclude con raffinatezza il pasto, è relativamente leggero e si mangia con piacere anche dopo un pranzo o una cena abbondanti.

MOUSSE AL CAFFE'
(la ricetta l'ho trovata sul web, purtroppo non ricordo la fonte)

200 ml di panna vegetale zuccherata
150 g di zucchero semolato
2 uova
25 g di amido di mais
500 ml di latte
2 cucchiai di caffè solubile

Con questa dose ho riempito 6 bicchierini come quelli in foto.





Scaldare il latte in un pentolino e sciogliervi il caffè solubile.
Far sciogliere anche l'amido di mais in poco latte.
Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto chiaro e spumoso.
Aggiungere al composto montato l'amido e poi il latte al caffè.
Mettere sul fuoco e portare a bollore, continuando a mescolare fino a raggiungere un composto denso e cremoso.
Lasciare raffreddare coperto a contatto da pellicola trasparente (così non si forma la pellicina in superficie).
Montare la panna e unirla in due/tre volta alla crema raffreddata.
Suddividere nei bicchierini e far rassodare in frigorifero per qualche ora.



Io ho spolverizzato la superficie con cacao amaro, ma si può lasciare al naturale, o aggiungere un ciuffo di panna montata, o granella di nocciole oppure qualche decorazione fatta col cioccolato fuso.



domenica 10 settembre 2017

PLUM CAKE YOGURT E ALBICOCCHE

Week end piovoso, giornate pigre sul divano e una dolce coccola preparata in pochissimo tempo per la colazione del primo giorno di scuola.
Una torta morbida, resa umida e fresca dall'aggiunta delle albicocche e  con la superficie croccante  di zucchero in granella.

PLUM CAKE CON YOGURT , ALBICOCCHE E GRANELLA DI ZUCCHERO




Ingredienti per una stampo da 22x11
(ricetta trovata da Federica)

150 g. di farina 00
50 g. di fecola di patate
50 g. di farina di mandorle
2 uova
170 g. di yogurt greco
170 g. di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
3 cucchiai di olio di semi di girasole
albicocche q.b. (per me 6)
granella di zucchero
succo di limone




Lavare le albicocche, privarle del nocciolo e tagliarle a pezzi. Metterle a bagno nel succo di limone.
Setacciare farina 00, fecola, farina di mandorle e lievito.
Montare molto bene le uova con lo zucchero, unire lo yogurt e l'olio.
Quindi amalgamare le farine setacciate e per ultimo, aggiungere la frutta a pezzi.
Versare nello stampo da plum cake imburrato e infarinato, cospargere con la granella di zucchero e mettere in forno caldo a 180° per 45' circa.
Lasciar raffreddare prima di sformare.












domenica 3 settembre 2017

THE MYSTERY BASKET DI SETTEMBRE E OTTOBRE

Quasi per caso (invitata da Silvia che lo ospitava) ho partecipato al contest "The Mystery Basket" ideato da Linda.
E con mia grande gioia Linda mi ha comunicato che la mia ricetta della torta salata con pesto di zucchine era stata scelta e che quindi avrei ospitato il contest nel mio blog per i mesi di settembre ed ottobre.
Ed eccomi qui oggi a darvi tutte le informazioni necessarie e a comunicarvi gli ingredienti che ho scelto per il "mio" cestino.



Il regolamento è il seguente:
-il contest inizia lunedì 4 settembre e ci sarà tempo fino venerdì 27 ottobre per pubblicare una ricetta utilizzando uno o più degli ingredienti proposti. Ovviamente più se ne usano e più è originale il piatto, più possibilità si hanno di vincere.
-nei giorni immediatamente successivi alla scadenza verrà comunicato il vincitore.
-le ricette partecipanti devono essere esclusive e accompagnate da almeno una foto del piatto finito. Inoltre è necessario riportare nel post il banner qui sotto e la dicitura "con questa ricetta partecipo al contest "The Mistery Basket" ideato la Linda di La mia famiglia ai fornelli e ospitato per i mesi di settembre e ottobre da Monica di Sogni e sapori in cucina.
-cosa si vince? Nulla di materiale....si vince la possibilità di ospitare il contest sul proprio blog nei due mesi successivi, creare il proprio Mystery Basket con 10 ingredienti, decretare il nuovo vincitore e conoscere nuove blogger appassionate di cucina
-sarebbe bello che le ricette fossero pensate appositamente per il contest, visto che è nato per stimolare la fantasia e provare nuove cose.
-si può partecipare con al massimo 3 ricette
-non è obbligatorio essere followers del blog per partecipare, ma se vi va a me fa piacere
-per comodità organizzative può partecipare solo che ha un blog
-lasciate il link delle ricette come commento a questo post, provvederò ad aggiungerle man mano.





Ecco, questo è tutto!
E ora vi lascio con i miei 10 ingredienti:
-ceci
-pesce spada
-uva
-bacon
-melanzane
-radicchio
-pistacchi
-fichi
-zucca
-farro o farina di farro

Spero vi piacciono e aspetto numerosissime ricette!!!!


Ricette in gara

involtini di melazane e pesce spada  - i biscotti della zia



sabato 26 agosto 2017

POMODORI RIPIENI CON CREMA DI ROBIOLA E BASILICO E GRANELLA DI MANDORLE

Ebbene sì, ho di nuovo acceso il forno per questa ricetta!
Però poi il piatto va gustato bello fresco e ciò ripaga la sofferenza di aver patito 30° in casa per buona parte del pomeriggio.
Cucino raramente i pomodori ripieni ma quando li preparo li mangiamo con piacere; gli ingredienti che si possono usare per il ripieno sono davvero tanti e ciò li rendi adatti ai gusti di tutta la famiglia; d'inverno si mangiano caldi; d'estate si mangiano freddi. Possono essere considerati piatto unico e sono molto versatili.

POMODORI RIPIENI CON CREMA DI ROBIOLA






Ingredienti per 4 persone:
4 pomodori ramati maturi e sodi
300 g. di robiola
15 foglie di basilico
20 g. di mandorle con la buccia
1 limone
zucchero
olio evo
sale, peperoncino piccante

Spremere il succo del limone e metterlo in una ciotola.
Lavare bene i pomodori, incidere la pelle con un taglio leggero a circa 2/3 della loro altezza e per tutta la circonferenza, immergerli nel succo di limone e poi cospargerli con lo zucchero.
Appoggiarli su una placca da forno foderata con carta e metterli in forno a 250° per 6/8 minuti (devono appassire appena).
Togliere i pomodori dal forno e farli raffreddare, quindi tagliarli all'altezza dell'incisione fatta e svuotarli dalla polpa interna e dai semini (tenere da parte il pezzo sopra).
Tostare le mandorle per qualche minuto in padella o in forno e sminuzzarle a coltello.
Unire in una ciotola la robiola, il basilico lavato e tritato, il sale, il peperoncino e l'olio.
Mescolare bene e quindi riempire i pomodori; cospargere con la granella di mandorle e richiudere ogni pomodoro con la sua calottina.
Far riposare in frigo un paio d'ore, prima di servire.





Con questa ricetta partecipo al contest "The Mystery Basket" ideato da Linda "La mia famiglia ai fornelli" e ospitato per i mesi di luglio e agosto da Silvia "Mi piace e non  mi piace".