domenica 3 giugno 2018

PANCAKES ALLA BANANA E AVENA

I pancakes sono una specialità di mia figlia. Nel senso che io non li ho mai fatti e nemmeno so come si fanno. Li prepara lei, modificando gli ingredienti per cambiare il sapore e li accompagna sempre con cose diverse. Qui ci aveva messo una squisitissima crema mou, oggi invece ce li siamo mangiati con della sanissima frutta. Che dire..... è brava a cucinare e ama mangiare....da chi avrà preso tutte queste qualità ??? 😋




PANCAKES ALLA BANANA E AVENA

ingredienti per 12 pz

1 tazza di avena ( 3/4 crusca e 1/4 fiocchi)
1/4 tazza di farina integrale
1 cucchiaino di lievito
mezza bacca di vaniglia
1 tazza di latte
2 banane

In una ciotola unire l'avena, la farina integrale,  il lievito e i semi di vaniglia e mescolare bene.
Schiacciare le banane con una forchetta e aggiungerle alle polveri.
Unire il latte e amalgamare.
Ungere con poco olio una  padella antiaderente e scaldarla sul fuoco. Versarvi un cucchiaio di impasto alla volta e cuocere per 3 o 4 minuti per lato.
Lasciar raffreddare e servire con pesche tagliate a spicchi e scottate sulla piastra e fragole fresche.




sabato 19 maggio 2018

SFOGLIA ALLE AMARENE

Oggi vi propongo un dolce veloce e super goloso.
Si prepara in poco tempo, si mette in forno, si lascia riposare, si taglia a fette e si mangia tiepido e croccante....una prelibatezza.

SFOGLIA ALLE AMARENE

1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
200 g. di formaggio fresco spalmabile o ricotta
50 g. di zucchero
100 g. di amarene sciroppate
40 g. di granella di zucchero
30 g. di mandorle a lamelle
1 tuorlo, latte



Tritare le amarene in una ciotola in modo da trattenere anche il loro liquido.
Amalgamare il formaggio allo zucchero fino ad ottenere una crema e unire alle amarene.
Srotolare la pasta sfoglia e dividerla in 3 strisce nel senso della lunghezza.
Spalmare il composte sulle 3  strisce di pasta sfoglia lasciando liberi i bordi. Sovvrapporre le strisce e torcerle delicatamente.
Mettere la treccia ottenuta sulla placca rivestita di carta forno e spennellare con il tuorlo sbattuto con un cucchiaio di latte.
Quindi cospargere con la granella di zucchero e le mandorle.
Infornare a 220° per 10 minuti, abbassare la temperatura del forno a 200° e cuocere per altri 20 minuti, finchè la sfoglia sarà dorata e croccante.





domenica 13 maggio 2018

VERDURE SAPORITE AL FORNO

Da quando ho iniziato "la dieta", ho imparato a cucinare in modo più ......leggero. Poco olio e poco sale, insaporisco con le spezie. Non è una nuova scoperta, è risaputo che condire con le spezie e con le erbe è preferibile al sale, ma per me è stata quasi una rivelazione perchè sono sempre stata piuttosto scettica su questa cosa. Adoro le spezie, ma le ho sempre utilizzate insieme al sale, non "al posto" del sale, pensando che quest'ultimo non potesse essere sostituito completamente pena la sapidità del piatto. Devo ammettere che, per questo contorno che ho preparato, mi sono dovuta ricredere.

VERDURE SAPORITE AL FORNO


Ingredienti per 2 persone:
200 g. di carote
200 g. di patate
100 g. di cipolla
10 pomodori ciliegini
erbe aromatiche e spezie
2 cucchiaini di olio

Lavare, mondare e tagliare a pezzi tutte le verdure.
Metterle in una pirofila rivestita con carta forno.
Condire con l'olio.
Aggiungere erbe aromatiche e spezie a scelta (io ho messo timo, origano, cumino, curcuma, curry).
Mescolare bene e infornare a 180° per 30/40 minuti o comunque fino al grado di cottura desiderato (a me le verdure piacciono croccanti, non troppo cotte).
Servire calde.



     Naturalmente si possono utilizzare verdure diverse, come pure erbe aromatiche e spezie. Ogni volta questo contorno può avere un diverso sapore.








sabato 21 aprile 2018

HAMBURGER DI SOIA

Mi capita qualche volta di preparare gli hambuger per cena. E qui a casa li facciamo proprio come quelli "veri". Pane, hamburger, formaggio, cipolla, peperoni, pomodoro, insalata, salse varie.
Ogni tanto però mi piace variare l'ingrediente principale.
Questa volta ho preparato gli hamburger di soia. Il sapore che danno al panino è, ovviamente, completamente diverso ma non per questo meno gustoso. A figlia nr. 1 e a me sono piaciuti tantissimo; mio marito (carnivoro doc) neanche ci ha pensato ad assaggiarli;  per quanto riguarda figlio nr. 2 nemmeno gliel'ho chiesto se ne voleva (già sapevo la riposta, ahimè, io ancora non lo capisco questo ragazzo che si nutre di 3 o 4 cose, e non dimostra alcun interesse a provare nuovi sapori! mah!!!).
Per questi burger facili facili ho usato la soia Edamame, potete trovare qui alcune informazioni su questa varietà di legume.

Ingredienti per 4 burger:
300 g. di soia Edamame congelata
1 cipolla
10 g. di zenzero
1 cucchiaio di foglie di coriandolo (io surgelato)
60 g. di pangrattato
1 uovo
sale, pepe
olio evo




Mondare e tritare la cipolla.
Sbucciare e grattugiare lo zenzero.
Versare un paio di cucchiai di olio in un tegame, aggiungere la cipolla e lo zenzero e soffriggere per qualche minuto. Unire la soia e cuocere per 4/5 minuti.
Ridurre in purea con un frullatore a immersione.
Aggiungere il coriandolo, il pangrattato e l'uovo e mescolare bene. Insaporire con sale e pepe.
Valutare la consistenza del composto e se fosse troppo mordibo, aggiungere qualche cucchiaio di pangrattato.
Formare 4 hamburger e metterli in frigo per un'ora.
Riscaldare poco olio in una padella, far dorare gli hamburger 4/5 minuti per lato. 
Servire caldi.






Noi li abbiamo mangiati col pane (si si lo so...non è pane fatto in casa, ma non sempre ho il tempo di prepararlo....e mi rammarico di questo perchè il pane che faccio per gli hamburger è davvero strepitoso!!!), pomodori, rucola e ravanelli.