giovedì 9 gennaio 2014

TORTA AL LIMONE di Michel Roux




Non ricordo dove ho trovato questa ricetta! L'ho stampata e poi dimenticata per un po' fra le decine di fogli stampati, fotocopiati, scritti a mano, biglietti minuscoli, perfino stropicciati che tengo in una cartellina poggiata su una pila di giornali e libri di cucina.
Sabato ho deciso di fare un po' d'ordine perchè era un angolo veramente "indecente" da quanto casino c'era!! Presa da smania  "riordino e butto quello che non serve" ho aperto l'armadio in cui tengo buona parte dei miei preziosissimi utensili, stampi, formine, tortiere.....e ho sistemato pure quello, suddividendo tutto in appositi contenitori secondo un criterio tutto mio che mi permetterà di trovare ogni cosa in un nanosecondo
:-(   :-(   :-(   :-(   (voi ci credete?  io non tanto e infatti ieri mi serviva lo stampo per le ciambelline e ho dovuto guardare dentro tutte le scatole!!!).
Di buono c'è che questa torta è deliziosa, fresca e leggera; si può mangiare a fine pasto senza sensi di colpa.... "è al limone ed è fredda...come un sorbetto no? fa bene alla digestione!!"


Ingredienti per la pasta sucrèe:
250 gr di farina
100 gr di burro freddo
100 gr di zucchero a velo
un pizzico di sale
2 uova intere
albume per spennellare

Ingredienti per il ripieno:
2 limoni bio (la ricetta ne prevedeva 3, ma siccome i miei che vengono dall'albero di mia zia, sono belli gustosi, ne sono bastati 2)
4 uova intere e 1 tuorlo
150 ml di panna liquida fresca
180 gr di zucchero semolato

Nota personale: avendo io usato una tortiera di diametro 22 ho avanzato circa 200 gr di pasta e anche un po' di crema. In realtà avrei potuto mettere ancora un po' di ripieno ma avevo paura che uscisse dall'involucro e rovinasse tutto.

Preparare la pasta sucrèe: con la punta delle dita amalgamare velocemente il burro con lo zucchero a velo e con il sale. Aggiungere la farina poco a poco finchè si otterrà un composto grumoso. Unire quindi le uova e formare una palla. Avvolgere nella pellicola alimentare e far riposare in frigorifero per un paio d'ore.

Preparare il ripieno: mescolare con una frusta le uova, il tuorlo e lo zucchero. Aggiungere il succo e la scorza grattugiata dei limoni. Montare leggermente la panna e unirla lentamente al composto. Riporre in frigo fino all'uso.

Comporre la torta usando la pasta necessaria (io 350 gr).
Stenderla con il mattarello e foderare la tortiera lasciando anche circa 4 cm di bordo.
Mettere in frigo mezz'ora e 5 minuti in freezer (io non ho fatto quest'ultimo passaggio perchè me ne sono dimenticata, ma in cottura i bordi si sono in parte piegati e forse la causa è stata questa mancanza).
Bucherellare il fondo e i bordi del guscio di pasta, coprire con carta forno, riempire con fagioli secchi e cuocere in forno a 180° per 10 minuti.
Tirare fuori dal forno, eliminare i fagioli, spennellare la pasta con l'albume e rimettere in forno a 170° per 5'.
Quindi riempire con la crema fino all'orlo, abbassare la temperatura a 150° e cuocere ancora per 70'.
Sfornare e una volta raffreddata mettere in frigorifero per una notte intera (eh sì...dovrete aspettare per mangiarla)!!
Prima di servire spolverizzare con zucchero a velo.
La ricetta prevede anche di caramellare con apposito cannello ma io non ce l'ho, quindi niente!




p.s. Lo so che le foto sono pessime e  piene di ombre e luci strane, ma meglio non sono riuscita. Mi sa che dovrò studiare/leggere qualche sito o blog specifico di fotografia per migliorare almeno un pochino!!

25 commenti:

  1. Questa torta è una vera delizia . la voglio assolutamente provare .
    Baci

    RispondiElimina
  2. ahahah...6 davvero simpatica Moni! Mi hai fatto morire da ridere soprattutto perché mi rivedo io nella stessa sporulazione :-P
    Deliziosa questa torta e non avevo mai pensato di vedere un dolce al limone come digestivo, ma effettivamente non è male come idea x giustificare anche un eventuale bis!
    Un abbraccio e buon giornata <3
    la zia cOnsu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti l'accenno al digestivo è pura scusa per non farsi prendere troppo dal senso di colpa...

      Elimina
  3. Non ti preoccupare per le foto, la cosa più importante è che la torta sia stata buona! E non ho dubbi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, la torta è buona. Ma lo sono anche le cose che fai tu e le tu foto sono comunque fantastiche!

      Elimina
  4. Squisita e bellissima!! La proverò eccome!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia e buon fine settimana!

      Elimina
  5. Buonissima!!! la provero' Domenica!!! grazie ;)

    RispondiElimina
  6. buonissima! la devo provare, adoro le torte al limone!!
    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Bella e profumatissima con i limoni di casa!!!
    Un forte abbraccio e buon weekend :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero! I limoni di casa hanno un profumo strepitoso!!!

      Elimina
  8. Ciao!
    Ci siamo unite ai tuoi lettori con GFC, se ti va di ricambiare ci trovi qui:
    www.sevacolazione.blogspot.it
    V

    RispondiElimina
  9. Ciao Monica, deliziosa questa torta! Se vuoi migliorare le foto, puoi scaricarti gratuitamente Picasa3, rinascerai a nuova vita!!! Chiedimi se hai bisogno di informazioni, bacioni

    RispondiElimina
  10. Che bella questa torta al limone...io lo adoro!
    Grazie per essere passata da me.
    Buona settimana

    RispondiElimina
  11. Ciao Monica, ho il libro Frolla&Sfoglia di Roux, lo adoro... questa torta deve essere una delizia, proverò! ;) Complimenti e un forte abbraccio, felice settimana :) :**

    RispondiElimina
  12. Grazie Vale!
    Buona settimana anche a te.

    RispondiElimina
  13. Ciao Mica, per eliminare un po' di ombre prendi un cartoncino bianco e mettilo di fianco al soggetto da fotografare, vedrai che schiarisce tantissimo, puoi provare anche con un foglio bianco, ti accorgerai subito della differenza. Il cartoncino ha il vantaggio che puoi piegarlo in maniera che stia in piedi da solo. Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla. Sicuramente terrò conto di questo tuo consiglio!

      Elimina
  14. Che bontà!!!! adoro i dolci al limone, il tuo e golosissimo, da provare!!!!
    Ciao, a presto ....

    RispondiElimina
  15. che bella torta.... di quelle che piacciono un sacco a me... non la posso rifare.... me la mangio tutta senza dire niente a nessuno... divento una balena.... mi accontenterò di guardare le tue foto e sbavarci sopra... ah ah ha!
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Sandra...guarda la devi fare...credimi...non sai che ti perdi altrimenti!!

      Elimina
  16. Il "leggero" mi lascia un po' dubbiosa, ahahahahahah, ma di certo questa torta è una bomba di bontà!!!! E' in assoluto tra le mie preferite! Bravissima Monica ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no Erica....mi devi credere...è leggerissima ;-P c'è il limone...più leggera di così!!!

      Elimina