domenica 26 gennaio 2014

TORTA ALLE NOCCIOLE E CREMA AL LIMONE

Giornata no oggi! 
Mi sono svegliata stamattina che già il mio umore non era allegro e durante il trascorrere della mattinata nulla è migliorato, anzi. Nulla in particolare mi ha  infastidita e  allo stesso tempo tutto mi faceva arrabbiare. Vi capita mai?
Per fortuna poi siamo andati a pranzo da mia sorella e mio cognato e mi sono fatta una bella scorpacciata di vongole e cappesante fresche fresche, appena pescate nella meravigliosa laguna di Marano. Ho fatto alcune foto e mi sono fatta spiegare ricette e procedimenti con l'intenzione di postarle; niente di complesso, piatti semplici e naturali ma quella del pesce e affini è una parte della cucina che non conosco e quindi non so se sarò in grado di preparare un post adatto.....si vedrà!
Per ora mi addolcisco la serata con una torta: un po' particolare per l'assenza di uova ma ottima se accompagnata da una crema al limone anch'essa priva di uova.


Per uno stampo tondo da 22 cm:
300 gr di farina 00
250 gr di burro
250 gr di zucchero
250 gr di farina di nocciole
2 gr di cannella in polvere
10 gr di lievito per dolci

Per la crema:
500 ml di latte
75 gr di zucchero
40 gr di amido di mais
2 limoni 

Amalgamare il burro morbido allo zucchero, unire la farina di nocciole e la farina 00 setacciata col lievito e la cannella. Sarà necessario aggiungere un po' d'acqua per rendere l'impasto omogeneo ma deve comunque rimanere piuttosto denso (io ci avrò messo un bicchiere circa). Versare in una tortiera imburrata e infarinata e cuocere in forno già caldo a 180° per 45' (la ricetta ne prevedeva 25 ma nel mio forno non sono bastati).
Lasciar raffreddare su una gratella.
Preparare la crema mettendo in un pentolino il latte con lo zucchero e la scorza dei due limoni. Portare a bollore e cuocere per 5 minuti. Togliere dal fuoco, aggiungere il succo dei limoni e lasciar raffreddare un po'.
Unire l'amido di mais e sciogliere bene con una frusta, rimettere sul fuoco e far addensare mescolando sempre. 
Una volta addensato mettere la crema in una ciotola e coprire a contatto con la pellicola trasparente.
Servire la torta con la crema a parte.






14 commenti:

  1. Se mi capita?! Eccome, e ultimamente tesoro.. molto spesso, purtroppo. Apparentemente pare che 'non ci sia nulla che non va', ma in effetti tutto non va!! :( E sei veramente di cattivo umore.. oggi non è stata una bella giornata nemmeno per me, tanto per cambiare. Ma passerà.. intanto questa torta stupenda mi risolleva di certo il morale: il connubio nocciole e limone deve essere fantastico! Un abbraccio e un bacione, perchè domani sia una giornata decisamente migliore :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely!
      Oggi va meglio...giornata sì !!!

      Elimina
  2. Capita eccome!! Io di solito me ne sto sulle mie e aspetto il giorno dopo, tanto qualunque cosa faccia se sono dell'umore storto peggiora le cose!!
    La torta è davvero bella!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Certo che capita!!!!!!
    E' proprio gustosa la tua torta!!!!!

    RispondiElimina
  4. Vedo che è uno stato d'animo temporaneo abbastanza comune!
    Meno male và...non sono poi così stramba ;-))

    RispondiElimina
  5. Ultimamente capita spesso anche a me :-( se magari ci fosse anche un po' di sole il buonumore sarebbe + facile da tirare fuori!
    Coccolarsi con la tua torta è già un buon passo avanti, mi sa che seguirò il tuo consiglio!
    Buona settimana cara <3
    la zia Consu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già, sicuramente questo tempo grigio e piovoso non aiuta!!
      Grazie Zia e buona settimana anche a te.

      Elimina
  6. Monica ciao,
    sto organizzando uno SWAP sul mio blog.
    Se ti va di partecipare o semplicemente leggere di che si tratta passa a trovarmi.
    Un abbraccio
    Manu

    RispondiElimina
  7. Certo che passo a vedere di che cosa si tratta....perdona l'ignoranza ma non so che cosa sia uno swap!!!

    RispondiElimina
  8. Sono convinta che questa meravigliosa torta sarebbe per chiunque un efficacissimo antidepressivo, Monica! Aver realizzato questa torta, un capolavoro, non può che averti risollevato il morale.
    Un bacio grande
    MG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E così è stato!
      Ciao Maria Grazia!

      Elimina
  9. Mi sembra un meraviglioso antidoto per tirarsi su il morale: che torta bellissima! Brava!!

    RispondiElimina